A+ A A-

Area Finance

L’area FINANCE di Target Cross consente, attraverso modelli personalizzabili dall’utente o dall’amministratore, una gestione contabile completa, ampiamente articolata e a misura delle esigenze aziendali.

Le funzionalità di base, riferite al modulo di Contabilità Generale, permettono la gestione di esercizi contabili anche a cavallo dell’anno e di periodi diversi dai 12 mesi.

A queste appartengono, tra le altre più usuali, alcune funzioni complementari all’home banking (come il tracciato per l’importazione automatica di insoluti da home banking o le generazioni dei files di export su tracciati standard CBI per RiBa, Rid, bonifici, ritiro effetti abbinate alle procedure effetti attivi, passivi ed ordini di bonifico), e la possibilità di generare infinite riclassificazioni del piano dei conti.

Aggiungiamo, perché non sempre riscontrabile, la gestione dei solleciti, con lettera di comunicazione definibile “a modello”, per livelli successivi di sollecito, possibile addebito degli interessi e gestione dell’archivio storico delle lettere inviate.

Target Cross Finance offre l’opportunità di gestire moduli e funzioni aggiuntive, scenari di budgeting e di controllo economico, di pianificazione finanziaria, attraverso la generazione di un budget finanziario articolabile su base annua, trimestrale o mensile, e d’indicizzazione delle performance aziendali, oltre che di determinare le corrette imputazioni dei costi a differenti dimensioni produttive aziendali: linee, reparti, divisioni, stabilimenti, filiali, ecc. (contabilità analitica).

La gestione di operazioni provvisorie e previsionali diventa quindi uno strumento operativo irrinunciabile per gli operatori “finance” di Target Cross.

Altri elementi gestionali che definiscono il contenuto applicativo dell’area FINANCE di Target Cross sono:

  • La gestione dei cespiti ammortizzabili, con la generazione di un numero illimitato di piani paralleli all’ammortamento fiscale e la gestione delle dismissioni parziali o totali (minusvalenze e plusvalenze);
  • la tesoreria, tra condizioni banca, tassi attivi e passivi, condizioni e spese, controllo dell’estratto conto per data valuta;
  • una procedura intercompany, che permette di agevolare le operazioni e valutazioni amministrative infra-gruppo;
  • la gestione della ritenuta d’acconto: ritenuta agenti e fornitori, stampa delle certificazioni e stampa riassuntiva ritenuta (importi in scadenza/mese riassuntivo percipiente/annuale);
  • la contabilità analitica multidimensionale permette di analizzare gli aspetti economici aziendali finalizzati ad analisi di controllo di gestione con procedure di ribaltamento attraverso driver personalizzabili secondo esigenze specifiche,

Target Cross

Target Cross è l’ERP che copre tutte le esigenze di gestione aziendale: dal controllo di gestione al data mining, dall’e-commerce alla schedulazione di produzione.
Leggi tutto...